ul. Śliska 14, 30-516 Krakow, tel: +48 12 656-12-66, fax.: +48 12 656-12-66 int. 217
http://www.pilgrimage-poland.eu, e-mail: info@bursa.krakow.pl
Pilgrimage
Santa Faustina Kowalska

Santa Faustina Kowalska
"Tu sei testimone della Mia Misericordia. Starai per i secoli davanti al Mio trono come viva testimone della Mia Misericordia."
"Diario", 26.04.1935

Faustina Kowalska nacque il 25 agosto del 1905, come terza di dieci figli di Marianna e Stanisław Kowalski, nella pia ma povera famiglia contadina nel villaggio Głogowiec. Fu battezzata a Świnice Warskie con il nome di Helena. Dopo soli tre anni di studi scolastici la difficile situazione materiale della sua famiglia la costrinse a intraprendere il lavoro presso alcune famiglie benestanti a Aleksandrów Kujawski e di seguito a Łódź. Sin dall'infanzia si distinse per la grande religiosità, l'amore alla preghiera, l'obbedienza. Ancora prima della prima Comunione sentì la vocazione religiosa ma i suoi genitori non accettarono questa idea e la ragazza cercò di sopprimerla, continuando a lavorare per mantenersi e per aiutare la famiglia. Sollecitata dalle visioni di Cristo sofferente decise di opporsi alla volontà dei genitori e all'età di venti anni entrò nel convento delle Suore della Beata Vergine Maria della Misericordia in via Żytnia a Varsavia. Ricevette il nome di suor Maria Faustina e dopo due anni di noviziato, malgrado la sua salute debole, emise i voti religiosi perpetui, in presenza del vescovo Stanisław Rospond.

Lavorava come cuoca, giardiniera e portinaia nelle diverse case della Congregazione, tra l'altro a Cracovia, Płock e Vilno. La vita austera e piena di digiuni che la suora aveva svolto ancora prima di entrare nella Congregazione causarono vari problemi di salute e la portarono ad ammalarsi di tubercolosi che attaccò i polmoni e l'apparato digerente. Per questo motivo suor Faustina fu ricoverata due volte in un ospedale di Cracovia.

I problemi di salute furono accompagnati dalle sofferenze legate alle esperienze mistiche. Domenica, il 22 febbraio del 1931, nella sua cella vide per la prima volta Gesù, vestito di bianco, con la mano destra alzata in atto di benedire e la mano sinistra che toccava la tunica sul petto dal quale uscivano due grandi raggi, uno bianco e l'alto rosso. Cristo disse: "Dipingi un quadro secondo il modello che vedi, e scrivici sotto: "Gesù, io confido in Te!". Desidero che questa immagine sia venerata nella vostra cappella e poi in tutto il mondo". All'inizio del 1934 la suora si rivolse a un artista pittore Eugeniusz Kazimierski con la richiesta di dipingere, seguendo le sue indicazioni, l'immagine della Misericordia di Dio. Nelle visioni consecutive venivano date altre istruzioni: stabilire la Festa della Miericordia di Dio nella prima domenica dopo Pasqua, diffondere le parole della Coroncina, venerare l'ora della morte di Cristo sulla croce. La vita e la missione di Faustina è conosciuta grazie al suo "Diario" che scriveva regolarmente, annotando parole di Gesù, incontri con la Madonna, angeli e santi. "Diario", l'unica opera mistica scritta nella lingua polacca, fu scritto durante gli ultimi quattro anni di vita di suor Faustina; è composto da sei quaderni manoscritti ed è un'opera analoga alle confessioni di santa Teresa di Avila e di san Giovanni della Croce.

Dopo lunghe sofferenze, sopportate con molta pazienza, suor Faustina morì il 5 ottobre del 1938 all'età di 33 anni. Fu sepolta al cimitero di Cracovia-Łagiewniki, beatificata il 18 aprile del 1993 e canonizzata il 30 aprile del 2000. La cerimonia della sua canonizzazione si svolse la seconda domenica della Pasqua in cui allora venne stabilita la festa della Divina Misericordia. Le reliquie della santa si trovano a Cracovia-Łagiewniki nel Santuario della Misericordia Divina, visitato agni anno da migliaia di fedeli da tutto il mondo.

Sanktuarium Bożego Miłosierdzia w Łagiewnikach Serwis dla grup pielgrzymkowych. A w nim: o Sanktuarium Bożego Miłosierdzia w Łagiewnikach, o Krakowie oraz nasza oferta turystyczna: noclegi, posiłki i przewodnicy. Tu znajdziesz informacje niezbędne do organizacji pielgrzymki.
All rights reserved. Copying and using the texts included on the website without the permission of Academic Accommodation Centre (ACN) prohibited. © ACN 2007-2008